Autunno/inverno 2018 all’insegna della maglia

Riscalda, copre e protegge. La maglia garantisce una straordinaria versatilità d’utilizzo. Semplice o vistosa a seconda del filato utilizzato, corposa o leggera in base a come viene trattata, la maglia, diversamente da quanto si possa pensare, non deve essere necessariamente di lana. Anche materiali come la seta ed il cotone vengono lavorati a maglia. In questa stagione fredda, sono molti i fashion designer che hanno fatto della maglia la protagonista delle proprie collezioni di moda, facendola assurgere, da classica e semplice, ad un capo estremamente sofisticato.

In questa stagione Fall/Winter 2018, assistiamo ad un trionfo di maglioni, golf, maglioncini e piccoli pull a collo alto, unitamente a maglioni lunghi con applicazioni naïf, over dallo stile rétro anni Settanta, fili di lana che si annodano su tutto il corpo in stile tubolare, nuvolette in lana mohair, maglieria con zip, maglioni con intrecci tricoté, proposti anche dall’alta moda in passerella, e torchon con lavorazioni a spirale.

Lasciatevi ispirare dai modelli che hanno sfilato in passerella, come il pull corto, con collo tondo impreziosito da applicazioni, proposto dal brand Gucci, il pullover a collo alto con intarsi di Trussardi ed i romantici pull con decori in pizzo firmati Alberta Ferretti. Interessanti anche le maglie Liu Jo ed i maxi pull di N° 21, vere e proprie opere d’arte su trame di lana, da abbinare ad abiti leggeri di voilè o camicie di raso.

Il segreto, infatti, sta nel contrasto. Abbinate il corto con il lungo ed il leggero con il pesante in un gioco di asimmetrie ben calibrato, senza dimenticare gli accessori, in grado di trasformare anche la maglia più semplice in un capo sofisticato. Sì, quindi, a collane lunghe, orecchini a cerchio e spille. Su un cardigan lungo applicate una bella cintura, da abbinare ad un paio di leggings o pantaloni a sigaretta e stivali. Sì anche ai maglioni oversize da portare a mo’ di giacca o abbinati ad un paio di skinny jeans.