Banca dei regolamenti Internazionali, quadro critico nel bollettino

Anche se la situazione economica sembra decisamente migliorare, la BRI (Banca dei Regolamenti Internazionali) alza il livello di guardia e ammonisce: esiste il rischio ‘bolla’, ci sono troppe imprese ‘zombie’ e il debito globale nascosto dai derivati potrebbe sfiorare la stessa cifra di quello che viene messo ufficialmente a bilancio. Sembra più un bollettino di…

Continua a leggere

Criptovalute, la BCE dice di no all’idea di farne divise Nazionali

Gli strumenti finanziari più discussi del momento sono senza dubbio le criptovalute. La marcia inarrestabile di Bitcoin, Ethereum,. Ripple, Litecoin continua a fare proseliti tra i trader, e soprattutto alimenta la nascita di nuova valute digitali. Del resto se Bitcoin ha superato quota 5mila dollari vuol dire che gli investitori credono nella forza di queste…

Continua a leggere

Euro troppo forte, questo è il grosso problema della BCE

Troppo euro per la BCE. Il paradosso dei mercati finanziari al momento è proprio questo. I tentativi da parte dell’istituto centrale europeo di alzare il livello dell’inflazione, che rimane molto lontano dal target del 2%, rischiano di diventare durissimi. A complicare le cose c’è proprio la forza enorme che sta caratterizzando l’euro. Basta aprire uno…

Continua a leggere

Inflazione troppo basse, e ora la BCE deve temere l’euro

Gira e rigira, il problema nel quale si imbatte Mario Draghi è sempre lo stesso: l’inflazione. Ormai da anni il suo livello è troppo basso e non c’è verso di spingerlo su. Ma il guaio grosso è che nel frattempo l’euro continua ad apprezzarsi sul mercato valutario (si osservi l’andamento dell’indicatore momentum trading Forex). Quindi…

Continua a leggere

Trading, il Bitcoin rallenta dopo un altro rally clamoroso

Ancora una volta l’andamento del Bitcoin, la criptovaluta più famosa al mondo, ha mostrato il suo volto isterico. Paradossalmente quello che avrebbe dovuto frenarla, nelle ultime due settimane ha finito per dargli la spinta. Ci riferiamo alla scissione interna – chiamata “hard fork” – che ha dato luogo ad una nuovo asset chiamato Bitcoin Cash…

Continua a leggere

Banca del Giappone, altri buoni dati macro. Ma l’inflazione è scarsa

La settimana di Ferragosto si è aperta per i mercati finanziari con i dati in arrivo dal Giappone, dove la crescita è stata molto più alta di quella prevista. Il PIL trimestrale infatti ha segnato una variazione positiva dell’1%, quindi quasi il doppio delle aspettative degli analisti che erano ferme allo 0,6% (inoltre è il…

Continua a leggere

Euro sempre più forte sullo Yen. Si punta a quota 135

La settimana che ci conduce verso Ferragosto sarà povera di appuntamenti importati sui mercati finanziari, con il clou che si concentrerà venerdì prossimo quando saranno diffusi i dati sull’inflazione nei principali paesi europei. Questa settimana invece è stata molto interessante per la coppia euro-yen, che sta provando a spingersi oltre quota 130. Dati macro per…

Continua a leggere

Economia Australiana, la RBA decide di non toccare il costo del denaro

Come era ampiamente nelle previsioni, la banca centrale australiana (Reserve Bank of Australia) ha deciso che lascerà invariato il costo del denaro all’1,5%. Questo malgrado l’economia australiana proceda e l’aussie dollar stia vivendo una fase di rialzo che dura sin dalla metà di maggio. La valuta australiana infatti è giunta quasi a quota 0,80 rispetto…

Continua a leggere

Economia Eurozona, rallenta l’espansione. Altra pressione sulla BCE

Comincia con alcuni dati macro interessanti la settimana per l’economia Eurozona. Secondo quanto evidenziato da Markit Economics l’indice PMI manifatturiero in Europa (stima flash) è sceso a 56,8 punti. La rilevazione precedente era di 57,4 punti. Un dato negativo, visto che si tratta del valore minore da 6 mesi a questa parte. Inoltre il dato…

Continua a leggere