Borsa e Rublo, gli investitori rimangono cauti sulla Russia

La ripercussione sui mercati ancora non c’è stata, ma gli investitori rimangono sull’allerta quando si parla della Russia. Finora Borsa e rublo non hanno scontato – o almeno lo hanno fatto in modo blando – le nuove sanzioni Usa e le dinamiche del prezzo del petrolio (asset fortemente correlato alla valuta locale). L’escalation di tensione…

Continua a leggere

Cambio euro-dollaro, prospettive ribassiste per il futuro?

Diversi analisti sono convinti che il cambio euro-dollaro possa scendere fino a quota 1,20. E’ davvero possibile? E cosa potrebbe influenzare questa coppia? In molti puntano il dito sull’inflazione, che all’interno dell’area Euro sembra proprio non volerne sapere di rimettersi in marcia. Ed ecco allora che tornano tutti i dubbi relativi alle mosse che farà…

Continua a leggere

Investimenti, il rame diventa una occasione per molti trader

Non esistono solo titoli, obbligazioni e valute. Il mondo degli investimenti riserva ottime opportunità anche nel comparto delle materie prime. Una di queste occasioni è probabilmente rappresentata dal rame. Da molti esso viene considerato il cugino povero dell’oro. Quest’utlimo è la materia prima per eccellenza, il bene rifugio da tenere in portafoglio quando l’inflazione galoppa…

Continua a leggere

Mercato valutario, dollaro sotto pressione a causa di Trump

Dopo l’annuncio protezionista di Trump i mercati sono entrati in fermento e si sono scossi, tanto quello azionario che il mercato valutario. Wall Street è rimasta scottata pesantemente e da giovedì sera viaggia in deciso calo. Trump ha annunciato che la prossima settimana verranno approvati dei dazi per proteggere l’industria siderurgica americana. Si parla di…

Continua a leggere

Cambio euro dollaro, possibili ulteriori discese fino a 1.19

E’ cominciata una settimana molto interessante per chi ama fare trading sulle valute, il così detto Forex. Ci attendono infattidiversi eventi interessanti sul fronte del calendario macroeconomico e dell’analisi fondamentale, a cominciare dalla zona euro per finire a quella degli Stati Uniti. Eventi che potrebbero incidere in modo forte sulla dinamica del cambio euro dollaro,…

Continua a leggere

Dollaro, ancora una settimana difficile nel Forex

Anche la settimana che sta per passare agli archivi, ci consegna un dollaro in difficoltà nel mercato Forex. Una serie di fattori hanno confermato la debolezza del biglietto verde, che pure aveva cominciato la settimana con uno spunto positivo. Infatti i mercati avevano reagito positivamente alla riapertura del governo dopo il temporaneo shutdown. Le cose…

Continua a leggere

Dollaro in affanno sui mercati, l’euro spinge verso 1,23

La marcia dell’euro non accenna a fermarsi. La corsa della valuta comunitaria contro il dollaro è ripartita a inizio settimana più impetuosa che mai. Dopo avere varcato la soglia di 1,21 nell’ultimo giorno di contrattazioni della settimana scorsa, portandosi peraltro sui massimi a tre anni, lil rally sta andando avanti. La notizia arrivata dalla Germania…

Continua a leggere

Fondi di investimento e criptovalute hanno fatto felici i trader

L’anno finanziario che va chiudendosi ha riservato belle sorprese soprattutto per chi ha investito nelle criptovalute e nei fondi di investimento. Riguardo alle valute digitali ormai si sono sprecati commenti e aggettivi. Nel corso degli ultimi 12 mesi chi ha avuto l’intuizione e il sangue freddo per puntarci sopra, ha ottenuto anche il 1000% del…

Continua a leggere

Accordi Brexit lontani, la Sterlina è di nuovo sotto pressione

Mancano solo pochi giorni al vertice dell’Unione Europea dove si discuterà della Brexit, e i mercati stanno vivendo con ansia la possibilità che non venga raggiunto un accordo per tempo. La sterlina è chiaramente finita sotto pressione, ma l’euro ha faticato a beneficiarne dal momento che gli ultimi dati macro non sono stati esaltanti. Questo…

Continua a leggere

Dollaro e Yen sull’altalena, si avvicina il test della resistenza

E’ stata una settimana non proprio brillante per dollaro e yen. Alcuni dati macro americani hanno zavorrato il biglietto verde, sul quale pesa anche l’incertezza relativa all’approvazione della riforma fiscale di Trump. Sul versante giapponese invece i dati hanno evidenziato un deterioramento. Secondo il Cabinet Office del Giappone, il superindice è stato rivisto al ribasso…

Continua a leggere