La cartomanzia telefonica vista dagli italiani

Quando vengono coinvolte modalità conoscitive che esulano dalla ragione, tutti manifestano la posizione di chi sente lontani da sè quegli strumenti di interpretazione delle cose che appartengono ad un universo valoriale razionalmente inspiegabile. Interpellati ad esempio sulla validità della dimensione esoterica come fonte di plausibile verità, si mostra spesso un evidente imbarazzo che in realtà il più delle volte nasconde un approccio silenzioso alla cartomanzia telefonica. Pur di evitare di essere oggetti di facile ironia, si dichiara la propria estraneità al mondo dei cartomanti dei quali sempre si segnala l’inutile attività. Le persone, dunque, ridicolizzano ciò che nascostamente non di rado utilizzano nei momenti di forte disorientamento personale. Non si può cioè negare che periodi di intollerabile sconforto generato da serie problematiche possano indurre soggetti anche dalla solida personalità a rivolgersi ad operatrici dell’esoterico. Escluso qualunque consulto di cartomanzia telefonica che abbia ad oggetto il tema della salute legalmente vietato, ogni persona, indebolita da dispiaceri, sofferenze amorose, impossibilità di trovare un’opportunità di lavoro stabile, sono inclini a cercare una nuova speranza per il futuro in una dimensione, quella esoterica, che ha nella lettura simbolica dei tarocchi il mezzo attraverso cui decifrare situazioni di ogni natura. Posto che le scelte personali, salvo che abbiano importanti ripercussioni autolesionistiche, sono sempre legittime, è semmai opportuno, tutte le volte che ci si relaziona con cartomanti, verificare quantomeno la loro onestà intellettuale. A prescindere cioè dal proprio personale punto di vista ripetto alla professionalità di un operatore dell’esoterico, è in ogni caso imprescindibile selezionarne uno che non abbia la finalità deprecabile di speculare sulla fragilità degli altri. In sostanza la scelta di contattare un cartomante per porgli domande su una vicenda emotivamente sconvolgente appartiene alla libera sfera personale di chi la compie. Si può concludere che molti italiani usufruiscano, soprattutto in tempi di crisi economica, dei consulti di cartomanzia telefonica nella speranza di riscontrare negli stessi predizioni positive e speranze rinnovate. L’esito non può mai essere pronosticato in anticipo dal momento che la capacità di predire è legata alla competenza dei cartomanti. Tuttavia, senza ricevere promesse che poi non possono essere mantenute, la professionalità dell’operatore esoterico si traduce nel proporre una cartomanzia telefonica che, ben aldilà di facili illusioni, quantomeno riesca a spiegare eventi di complicata analisi. L’aiuto sta soprattutto nel chiarire aspetti di difficile comprensione.