Affaticamento da computer e stanchezza oculare

Occhi stanchi da pc, cosa fare?

L’affaticamento degli occhi è ora più che mai considerato un problema.

Con più tempo trascorso davanti a degli schermi elettronici ogni giorno (come tablet, smartphone o computer), e passando meno tempo a riposare gli occhi, alla fine della giornata ci troviamo ad avere gli occhi stanchi per affaticamento da computer.

L’affaticamento dell’occhio colpisce i muscoli e i nervi degli occhi. È anche chiamato astenopia visiva.

Con l’affaticamento degli occhi, i piccoli muscoli degli occhi sono troppo sollecitati, stressati e stanchi. A differenza di altri disturbi dell’occhio, gli occhi stanchi da pc possono svilupparsi anche in chi non ha particolari problemi agli occhi. Può anche accadere in giovane età. Per la maggior parte delle persone, i sintomi includono anche mal di testa, problemi di concentrazione, dolore agli occhi e persino irritabilità. Tutti questi sintomi però sono transitori, e passano quando si staccano gli occhi dal pc e si fa una pausa.

I ricercatori hanno scoperto che l’affaticamento degli occhi è principalmente influenzato da fattori quali illuminazione artificiale o insufficiente, osservazione prolungata degli schermi visivi, cattiva alimentazione, inefficienza muscolare degli occhi a causa di orari di lavoro prolungati, studio prolungato, tensioni psicosociali ed emotive.

Questi sintomi che portano ad avere gli occhi stanchi per affaticamento da computer sono anche noti col nome di sindrome da visione al computer.

La sindrome da visione al computer

Molte ore passate su schermi elettronici, come personal computer al lavoro o a casa, così come telefoni, tablet o televisori portano a lungo andare a soffrire di disturbi quali stanchezza e affaticamento visivo, secchezza oculare, bruciore e rossore agli occhi, oltre che mal di testa, male alle spalle, stress, ansia.

Questi sintomi sono appunto raggruppati sotto il nome di sindrome da visione al computer.




Per curare tali disturbi basta fare pause regolarmente quando si lavora su un computer, si guarda uno smartphone, si legge o ci si concentra su altri oggetti vicini. Basta prendersi un po ‘di tempo per riposare gli occhi, sbattere le palpebre e chiuderli semplicemente gli occhi per qualche istante. Allontanarsi dalla scrivania, alzarsi e sgranchire le gambe anche solo per pochi minuti, fare una passeggiata fuori, fare una breve meditazione o partecipare a qualsiasi altra attività lenitiva che consenta di attenuare l’attenzione e ridurre lo stress porta a riposare gli occhi e migliorare di nuovo la concentrazione.

Rimedi per occhi stanchi

Tra i rimedi per gli occhi stanchi si può provare anche un collirio adatto per lenire il rossore degli occhi, oppure le lacrime artificiali, per ritrovare la giusta lubrificazione oculare se si soffre di secchezza oculare.

L’esposizione a luce blu emessa da dispositivi elettronici può peggiorare il disturbo degli occhi stanchi per affaticamento da computer e sintomi come il mal di testa. Questa luce infatti è stata associata a problemi come affaticamento agli occhi, mal di testa e problemi di sonno se i dispositivi a led sono usati nel momento di andare a dormire.

Un rimedio potrebbe essere quello di indossare occhiali anti luce blu per proteggere gli occhi e migliorare il proprio comfort visivo.