Come fare la marmellata in casa: alcuni consigli

La marmellata è un alimento davvero molto gustoso e utilizzatissimo per colazione. Sia che la si mangi con il pane, che sulle fette biscottate, la marmellata rappresenta un ingrediente unico con cui iniziare al meglio la propria giornata.
Chi possiede pasticcerie Brindisi, Milano e qualsiasi altra zona d’Italia, lo sa: fare la marmellata può non essere semplice. Pertanto, abbiamo deciso di darvi qualche consiglio per preparare un prodotto di qualità e dal gusto davvero eccelso.

1. Usate la pectina

La pectina è un gelificante che permette di addensare in breve tempo la marmellata. Spesso non viene utilizzato in quanto composto chimico e, secondo dicerie, poco salutare per il nostro benessere. In realtà, quasi tutte le tipologie di frutta contengono pectina, che lo si voglia o no. Per la frutta che ne contiene un basso livello, però, è consigliabile usare la pectina extra, un prodotto acquistabile al supermercato e da aggiungere per addensare il composto. In questo modo, il sapore non sarà alterato e voi potrete gustare comunque una marmellata degna del suo nome.

 



 

2. Fate la prova del piattino

Dopo aver preparato la marmellata, per capire se è pronta evitate ovviamente di assaggiarla in quanto potreste ustionarvi. Vi consigliamo, invece, di fare la prova del piattino: prendete un piccolo cucchiaio di marmellata e poggiate il prodotto su un piatto di ceramica. Inclinatelo e osservate il movimento: se la marmellata scende lentamente, allora è pronta. Se scivola dubito, probabilmente no.

3. Conservatela al meglio

Dopo aver preparato la marmellata, il punto più importante per preservare il suo gusto è la conservazione. Per ottenere una composta durevole nel tempo, prendete dei barattoli puliti, anche vecchi, e sterilizzateli insieme ai coperchi in una pentola con acqua bollente, il tutto per almeno 30 minuti. Dopo aver fatto ciò, tirateli fuori e riempiteli con la vostra marmellata rigorosamente calda, chiudete il tutto in modo ermetico e posizionate i barattoli di vetro a testa in giù. In questo modo, grazie al calore, si creerà un sorta di effetto sotto vuoto che preserverà il gusto e la composizione della vostra marmellata. Ovviamente, abbiate cura di conservare i barattoli in luoghi freschi, asciutti e lontani dal sole e dal calore.