L’avvocato matrimonialista è una figura professionale che supporta il proprio assistito nell’ambito del diritto familiare. Anche se nell’immaginario collettivo si ritiene che questo professionista subentri solamente in ambito di divorzio la sua consulenza è necessaria in molte altre situazioni complesse delicate da districare. Ne abbiamo discusso con un rinomato avvocato matrimonialista di Verona per capire quando è i l caso di contattarlo e chiedere il suo supporto. 

Separazione di fatto e consensuale

Quando l’unione tra due soggetti volge al termine arriva il momento di rivolgersi ad un avvocato matrimonialista. Nel nostro Paese per poter divorziare occorre prima procedere alla separazione, l’istituto che sospende gli effetti del matrimonio in modo provvisorio. 

Questa può essere consensuale o giudiziale a seconda della volontà o meno di entrambi i coniugi di procedere in tal senso. Per questo si parla di separazione di fatto quando la coppia decide di interrompere la relazione senza alcuna valenza sul piano legale. Quella consensuale, invece, avviene quando si sospende di comune accordo la relazione definendo le condizioni in modo rapido e alternativo a quella giudiziale. 

Le separazioni con figli minorenni 

In questo caso l’accordo dovrà passare attraverso un controllo di legittimità da parte di un Procuratore della Repubblica. La difficoltà in questi casi risiede nell’affidamento che deve sempre puntare al benessere della prole alla serenità dei minori. Lo stesso vale per la facoltà dei genitori di poter accudire i propri figli e quindi l’avvocato stabilisce i termini del proprio assistito in base ad alcune variabili come il possesso della casa, la presenza di buste paghe e di un impiego e tutto ciò che concorre a ristabilire l’accordo tra le parti. 

Negoziazioni assistite

L’avvocato matrimonialista subentra anche in caso di accordi di separazione molto difficili, per i quali gli ex-coniugi si dimostrano reticenti a collaborare per trovare una soluzione condivisa. La negoziazione assistita è prevista da una legge apposita e snellisce le procedure per arrivare alla separazione consensuale.

Separazioni giudiziali

Le separazioni giudiziali sono quelle che avvengono quando i due coniugi non trovano accordo tramite negoziazione assistita. L’avvocato matrimonialista, in questo caso, si adopera per supportare l’assistito nella procedura di comparsa dinanzi al Presidente del Tribunale e a tentare la conciliazione. 

Il divorzio immediato

I rari casi di divorzio immediato sono quelli in cui si procede senza la separazione formale preventiva. Questa è possibile solo quando il matrimonio non sia stato consumato o quando vi siano rettifiche di attribuzione di sesso di uno dei due coniugi. Avviene anche quando vi sia stato un matrimonio all’estero da parte di uno dei due coniugi o in caso di condanna definitiva

Gli altri casi del diritto familiare

Dal momento che la famiglia cambia e si evolve rapidamente l’avvocato matrimonialista viene interpellato per tutti quei casi in cui ci sono accordi e negoziazioni da portare in essere dinanzi ad un giudice o tramite l’incontro dei rappresentanti dei membri del nucleo familiare. Trattandosi di questioni molto complesse è chiaro che ci vuole una figura professionale esperta ma anche capace di intervenire con riservatezza e capacità di mediazione

 

© 2016-2022 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano