Consigli per trovare i migliori lampadari country

L’illuminazione di una stanza è un affare molto complicato che richiede un po’ di pianificazione per ottenere i migliori risultati. Sarà necessario pensare anzitutto al numero e tipologia di apparecchi da installare, tenendo presente come ottenere una illuminazione omogenea oppure progettata appositamente per mettere in risalto qualche angolo grazie ad un gioco di luci ed ombre.  Esistono molti tipi diversi di lampade per esempio le applique, i lampadari o le più comuni lampade da tavolo. Ognuna di queste tipologie è utile per illuminare in modo diverso e combinarle tra di loro permette di creare delle composizioni uniche di luce.  Un secondo aspetto da considerare è lo stile delle lampade che si intende comprare, in generale il consiglio è scegliere un lampadario che si accordi con il design della stanza. A parte questa ovvietà, c’è da considerare che ogni stile ha un suo feeling peculiare che può adonare una certa atmosfera ad una stanza. Ad esempio le lampade in stile minimal danno un senso di pulizia e ordine e si adattano bene ad un arredamento molto essenziale. Per chi non è un fan del design moderno ci sono delle scelte alternative per donare un po’ di semplicità e tranquillità ad una stanza: si tratta dei lampadari country.

Forme e stili dei lampadari country

I lampadari country sono caratterizzati essenzialmente dall’avere un design classico che ricorda dei tempi più semplici e meno pretenziosi in termini di decoro. Per  questo la maggioranza di questi lampadari presentano una abat-jour in cui si nasconde o sporge leggermente una lampada. Le lampade presenti in sospensione possono essere solo una o molteplici che formano i veri e propri lampadari. In questi ultimi casi solitamente essi sono realizzati con un design che prende ispirazione dai fusti delle piante per quel tocco di natura che non può mancare in uno stile rustico. In questa tipologia di lampadari è comune trovare molti prodotti simili, ma in realtà essi si possono distinguere principalmente per la forma dell’abat-jour prescelta. Infatti esse presentano molte variazioni sul tema con alcune abat-jour che sembrano dei coni ricamati con il merletto e altre che ricordano dei coperchi di vassoi per la loro forma a ciotola.

Materiali dei lampadari country

Una delle altre caratteristiche che distinguono i lampadari country da tutti gli altri è il loro peculiare utilizzo di materiali. Uno di questi è la ceramica nel caso delle abat-jour . Essa da ai lampadari quel tocco di semplicità in più, anche perché solitamente è dipinta in un bianco che ne esalta la purezza. Il bianco inoltre è un colore che stacca dai toni scuri, come possono essere ad esempio i tipici interni in legno di una stanza arredata con stile rustico. In questo modo i lampadari in ceramica riescono a risaltare pienamente in questi ambienti. Il secondo materiale chiave per i lampadari country è il metallo, solitamente il ferro battuto. Con esso viene quasi sempre realizzato il fusto delle lampade a sospensione ed in taluni casi anche l’abat-jour vera e propria. Il ferro battuto  ha dalla sua parte un vantaggio stilistico negli ambienti classici, il metallo richiama subito ai lampioni presenti in epoca vittoriana.

In conclusione un lampadario country si sposa bene soprattutto con una stanza decorata con uno stile un po’ anticato, tuttavia vista la semplicità del suo design si può adattare anche a moltissime altre abitazioni che necessitano di un modo classico ma sempre fresco di fornire illuminazione alle proprie stanze.