Malgrado una serie di dati macro deludenti, il dollaro americano sta viaggiando al rialzo contro le altre valute principali. In questo momento a dare sostegno al biglietto verde c’è il fatto che gli investitori cercano un rifugio sicuro, in mezzo a tante incertezze dovute alla pandemia di coronavirus.

Dollaro e timore da Covid-19

dollaroIl dollaro, valuta più liquida del mercato, è la risposta immediata alle loro preoccupazioni. Non c’è da stupirsi quindi che molti investitori stanno adottando strategie forex scalping 1 5 minuti proprio sul biglietto verde. Anche se con tutte le cautele del caso.

Tuttavia, come detto alla base della marcia del dollaro non ci sono fondamentali entusiasmanti. Tutt’altro. Secondo il Census Bureau, le vendite al dettaglio sono crollate dell’8,7% a marzo, peggio della stima media dell’8%. Le perdite sono state avvertite in tutti i settori, ad eccezione di cibo e bevande (25,6%) e assistenza sanitaria (4,3%). Secondo gli esperti, i dati di aprile potrebbero essere anche molto peggio, visto che il pessimismo non si è diffuso prima della metà del mese scorso.

Una scia di dati macro deludenti

Nel frattempo è crollata anche la produzione industriale (-5,4%) che ha segnato il calo più marcato dal gennaio 1946. La produzione manifatturiera invece si è contratta del 6,3%, peggio della proiezione del -3,2%. Tutte le industrie hanno registrato forti contrazioni, a cominciare da quella automobilistica, passando per aerospaziale, servizi pubblici e miniere. L’utilizzo della capacità è sceso dal 77% di febbraio al 72,7% di marzo. Gli analisti hanno chiesto una lettura del 73,8%. L’indice manifatturiero Empire State di New York è sceso di 56,7 punti a -78,2 in aprile, livello più basso mai registrato. Adesso si aspettano i dati di domani riguardanti le Sul richieste di disoccupazione, che si prevede siano 5,1 milioni. Si tratterebbe di un calo rispetto ai 6,6 milioni di richieste di disoccupazione della scorsa settimana.

Valuta rifugio

Come detto, il dollaro sta però beneficiando del suo status di valuta rifugio sui mercati. Possiamo vedere alcuni dati sulle migliori piattaforme trading forex online. L’indice del biglietto verde, che misura l’andamento dell’USD contro un paniere di valute, è salito a 99,83, in crescita di quasi il 4% da inizio anno. Il cambio con l’euro è nuovamente sceso sotto 1,09, dopo aver lambito in apertura quota la soglia psicologica di 1,10.