In cucina una buona centrifuga per gustare facilmente frutta di stagione!

La possibilità di preparare in casa molto velocemente una centrifuga è un grandissimo vantaggio per chi è attento al benessere e per chi vuole preparare senza sforzo una bevanda deliziosa e fresca. In qualsiasi periodo dell’anno, con i frutti che più vi piacciono (meglio se di stagione!) potete realizzare degli ottimi succhi da gustare soli o in compagnia in qualsiasi momento della giornata. Nella scelta di una centrifuga considerate alcuni aspetti a partire dalle funzionalità. Poi la velocità che può variare in base ai modelli: un estrattore raggiunge tra i 40 e gli 80 giri al minuti, mentre una centrifuga tra i 6000 e 18000 giri. In genere i materiali con cui è realizzata una centrifuga sono acciaio o plastica. Entrambi sono resistenti al tempo ma la qualità varia da modello a modello.

La potenza varia con un motore che può essere AC o DC; in media la potenza si aggira intorno ai 50 watt. Una centrifuga dispone di una ampia caraffa per contenere la frutta mentre un estrattore dispone di due caraffe per separare materiali di scarto e succo. Considerate la presenza di un sistema di spegnimento automatico utile alla vostra sicurezza. La manutenzione di una centrifuga è molto semplice, si pulisce anche facilmente e una volta presa la mano non vi peserà affatto. Il design di una centrifuga dipende dai vostri gusti; alcune sono molto colorate e originali, altre più sobrie.

Considerate lo spazio che avete a disposizione in cucina, anche in merito alle dimensioni, e ai colori in modo da trovare un modello che si adatti bene all’ambiente.

I costi di una centrifuga sono molto più accessibili rispetto a quelli di un estrattore. Se avete qualche dubbio sul modello da scegliere, oltre ad effettuare un attento confronto qualità-prezzo, consultate le recensioni sul web che vi possono aiutare a capire se state facendo la scelta giusta.