L’Utilizzo dei Bot su Messenger per Comunicare in un Ambiente Dinamico

Basati sull’intelligenza artificiale e sempre più diffusi, i bot su Messenger offrono la possibilità alle aziende di automatizzare le conversazioni con gli utenti per poter fare customer care service, vendere prodotti o servizi e spingere i propri contenuti, prodotti o servizi su Facebook e più in generale sul web. Questo assistente virtuale su Messenger consiste nel simulare una vera e propria conversazione umana in tempo reale con l’utente finale, attraverso una serie di istruzioni precedentemente impartite da un essere umano. Ci sono diversi chatbot presenti sul web e sulle piattaforme di messaggistica istantanea, ma  uno dei più efficaci per ottenere un vantaggio competitivo risulta essere il bot su Messenger. Attraverso questa intelligenza artificiale innovativa è possibile ottenere facilmente feedback in tempi rapidi e ed effettuare rapidamente sondaggi post vendita, per una customer care a 360 gradi sia sui siti web che sui social network.

 

L’utilizzo dei bot su Messenger: completa disponibilità per gli Utenti

In un ambiente dinamico come il Digital Marketing è importante per le aziende sapersi sempre innovare e saper trasmettere valore aggiunto ai propri clienti, anche attraverso una comunicazione efficiente. Facebook in questo campo ha saputo rappresentare un importante strumento di comunicazione per le aziende sia per i clienti attuali che potenziali. Attraverso i bot su Messenger, Facebook ha saputo potenziare ulteriormente questa sua funzione comunicativa estendendo le possibilità di interazione anche su chat privata. I chat bot rappresentano un vero e proprio assistente virtuale in grado di assistere e guidare gli utenti  nella navigazione di siti internet o di social network, fino alla conversione. Sono presenti diversi chatbot: Telegram, WhatApp, Messenger, ma quest’ultima risulta sicuramente una delle chatbot più efficaci per ottenere un vantaggio competitivo. L’utente che  entra nel sito web o scarica l’app potrà iniziale la conversazione in tempo reale e domandare ciò che desidera all’assistente virtuale presente in chat. L’ottimizzazione di questi chat bot anche sugli smartphone rislta sicuramente indispensabile per raggiungere rapidamente l’utente finale in qualsiasi momento. Il bot su Messenger offre a Facebook la presenza costante e automatizzata di un efficace strumento di comunicazione, ottenendo facilmente una conversione dei propri utenti. L’utilizzo di questo assistente virtuale permette di profilare gli utenti e comunicare in tempo reale con un numero illimitato di persone via chat. Questi bot su Messenger svolgono sia la funzione di supporto clienti che la funzione promozionale, attivandosi ogni volta che un utente interagisce con una pagina o un post di Facebook. In questo modo si otterrà un sistema di vendita automatizzato, una profilazione  e una comunicazione degli utenti più efficace e diretta del marketing tradizionale. In un futuro improntato sul mobile, sul digitale e sui social, i chat bot risultano un elemento indispensabile per poter raggiungere efficacemente il maggior numero di persone.

Perché usare i bot su Messenger per fare Marketing

Messenger risulta attualmente utilizzato da moltissime persone, tutti potenziali clienti che le aziende potrebbero raggiungere facilmente e in modo automatizzato attraverso questi bot. Inoltre sono presenti poche aziende che utilizzano questo strumento innovativo su Messenger, rendendo la competizione minima per coloro che invece sperimentano questa forma di comunicazione. Gli utenti sicuramente sono incuriositi da questi assistenti virtuali e saranno invogliati a sperimentarli con piacere. Le aziende che continueranno a utilizzare le tradizionali mail promozionali, rimarranno sicuramente indietro. Attraverso l’utilizzo dei bot su Messenger è possibile automatizzare l’interazione con i propri clienti tramite chat per proporre servizi e prodotti senza l’impiego di una persona fisica. A ciò si aggiunge il fatto di poter profilare gli utenti in base alle risposte date via chat con gli assistenti virtuali, per poter personalizzare la propria offerta in base al cliente. Infine a differenza delle mail tradizionali, il tasso di apertura dei chat bot è oltre del 90%, permettendo alle aziende di trovare facilmente nuovi clienti a bassi costi.