Perché creare un bot per Facebook

L’era digitale ha segnato un cambiamento di paradigma per moltissimi aspetti. Ormai è facilissimo infatti reperire informazioni su internet velocemente e accuratamente.  Un altro tipo di rivoluzione è stata quella dei Social network con i quali è possibile trovare e mettersi in contatto con altri miliardi di persone sul mondo.

Questa facilità di comunicazione ha un incredibile potenziale per un business ma anche dei rischi intrinsechi. I vantaggi sono che con internet avere un business si può configurare in maniera tale da raggiungere moltissime più persone che semplicemente con un negozio fisico, soprattutto se si è implementato un qualche tipo di modello di E-commerce. Gli svantaggi sono che ci sono moltissimi più concorrenti sul web ed è quindi necessario fare le mosse giuste per poter incrementare il proprio giro di affari.

Molte aziende hanno notato come uno strumento utile per rimanere rilevanti nel web sia quello di utilizzare una pagina Facebook; tuttavia contattare tutti coloro che dimostrano interesse in questa pagina può risultare complicato. Ecco allora che in questo articolo mostreremo come creare un bot per Facebook sia la strategia migliore in termini di facilità e di efficacia.

Come creare un bot per Facebook personalizzato per le proprie esigenze

Un chatbot in generale è un software designato per comunicare tramite messaggi automatizzati in chat a degli utenti umani.

Nel caso di Facebook ciò avverrebbe tramite il sistema di chat del Social Network di Zuckerberg, ovvero Messenger.

Il primo vantaggio dell’utilizzo di un chatbot è appunto questa automazione dei messaggi, ma il punto è la totale possibilità di configurazione personalizzata che questo tipo di software  permette. In questo modo è possibile impostarlo per rispondere al meglio ai propri scopi. È possibile ad esempio impostarlo per rispondere a chiunque interagisca con un post tramite commento o reazione ed è anche in grado di inviare per chat dei file multimediali o dei link ad altri siti.

Un’opzione più avanzata è invece quella di poter offrire delle risposte ramificate che pur non arrivando ad essere un vero e proprio dialogo, sono in grado di simulare una vera e propria conversazione nella misura in cui si tiene conto degli input degli utenti.

Questo tipo di configurazione può risultare utile al di là dell’uso diretto su Facebook; con un plugin messenger è possibile infatti implementarla sulla propria pagina web ed avere così un servizio clienti  automatizzato attivo 24/7.

Perché creare un bot per Facebook è meglio di una newsletter

Una strategia impostata tramite bot è molto più avanzata di una che faccia affidamento di mail automatiche tramite una newsletter ad esempio.

Il primo motivo è di ordine psicologico: un messaggio in chat viene aperto e di conseguenza letto nella maggior parte dei casi mentre molto spesso le e-mail rimangono intoccate.

Inoltre non bisogna dimenticare che Facebook possiede più di due miliardi di utenti.

Di conseguenza risulta molto più semplice reperire i contatti di qualcuno su questo social network  piuttosto che aspettare che questi rendano disponibile la propria mail iscrivendosi ad una newsletter.

Inoltre non bisogna dimenticare che, una volta impostato, un bot per Facebook svolge il proprio lavoro autonomamente senza bisogno di ulteriori input umani. In questo modo implementarne uno in una strategia di marketing Social è estremamente utile per non dissipare energie superflue. Infatti una volta creato un bot per la propria pagina Facebook è possibile concentrare i propri sforzi nella creazione di contenuti per questa, in modo che essa acquisti di influenza e giunga a più persone che poi il bot si occuperà di contattare.