investire-mercati-borsa-trading

Nella settimana che è appena cominciata, i riflettori dei mercati finanziari si sposteranno dalle banche centrali ai dati macro. Anche se ci sono comunque due appuntamenti interessanti relativi ai meeting di politica monetaria.

Cosa guarderanno i mercati finanziari

mercati finanziariIl primo di essi riguarda la People Bank of China. La decisione sul tasso di interesse a un anno dell'istituto centrale cinese è molto importante, alla luce della frenata economica che sta vivendo il paese, zavorrato soprattutto dalle rigide politiche anti Covid.

Questa Frenata sta avendo chiare ripercussioni anche sullo yuan, che si mantiene sui minimi pluriennali rispetto al Dollaro Americano. Soprattutto dopo i dati sull'inflazione americana, che hanno consolidato le aspettative di una Federal Reserve ancora molto aggressiva. Il cambio USDCNH viaggia su 7,2, con l'indicatore relative vigor index RVI che evidenzia la forza del biglietto verde.

Meeting in Turchia

L'altro meeting di politica monetaria è quello della Banca centrale di Turchia. Ci si aspetta una conferma del costo del denaro al 12%, dopo il recente sorprendente taglio di 100 punti base effettuato dalla Banca Centrale sotto la pressione del presidente Erdogan. Qualcosa di sconcertante, se si pensa che il tasso di inflazione in Turchia ha toccato un nuovo massimo da 24 anni dell'83,5% a settembre.

Gli altri eventi chiave

Per quanto riguarda i dati macroeconomici, la settimana riserva diversi appuntamenti interessanti per i mercati finanziari. Ci si concentrerà soprattutto sulla Cina, dove verrà evidenziata la crescita delle attività economiche. Ricchi di conseguenze saranno anche i report sull'inflazione nella Eurozona e nel Regno Unito.
In Gran Bretagna inoltre ci sarà massima attenzione ai gruppi della situazione politica dopo il caos innescato dalle dimissioni del ministro delle finanze Kwarteng. La sterlina ne ha già risentito parecchio, e gli investitori sui opzioni binarie broker Europa sono pronti ad agire.

Occhio anche ad alcuni report macroeconomici che i mercati finanziari aspettano dal Giappone. La produzione industriale, l'indice sul settore terziario, l'andamento della bilancia commerciale e anche in questo caso il tasso di inflazione.

© 2016-2022 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano