Sterlina, l’ottimismo su Brexit cresce. Ma prevale ancora la prudenza
Il semaforo verde che il Consiglio d’Europa ha acceso per l’accordo su Brexit, sta spingendo la sterlina sui mercati valutari. Tuttavia non è una spinta troppo decisa, visto che sul sentiment degli investitori pesa lo scoglio del Parlamento inglese, che voterà l’intesa prima di Natale e sembra ancora molto diviso sul tema. Il voto su Brexit e la sterlina La sterlina viaggia a 1,283 sul dollaro mentre scambia a 0,885 sull’euro. Tuttavia gli analisti …
Economia polacca debole e inflazione flop, la NBP non può toccare i tassi
Mercoledì la commissione per le politiche monetarie della Narodowy Bank Polski (la Banca centrale della Polonia) ha confermato ancora i tassi d’interesse ai minimi dell’1,50% (livello raggiunto nel marzo del 2015 in seguito a un taglio di 50 punti base, mentre l’ultima stretta avvenne nel 2012). La decisione è stata in linea con le aspettative del mercato, tenuto conto dello stato di salute dell’economia polacca. Sono stati mantenuti invariati anche il lombard rate al …
Mercato valutario, la propensione al rischio spinge AUD e NZD
Il ritorno dell’appetito al rischio sta spingendo verso l’alto le valute di Australia e Nuova Zelanda. Sia AUD che NZD stanno infatti guadagnando terreno sul mercato valutario contro le principali controparti nella sessione di martedì. Cosa influenza il mercato valutario Ma cosa ha spinto al rialzo la propensione al rischio? Anzitutto la notizia che il regolatore dei titoli della Cina (China Securities Regulatory Commission) ha annunciato un miglioramento della liquidità del mercato, incoraggiando i …
Valute, lo Yen giapponese continua il suo buon momento
Nel corso dell’ultima settimana la volatilità sui mercati azionari è tornata a crescere, ma non è andata così per i mercati delle valute. Il legame al quale solitamente si assiste quindi non ha funzionato. Le valute nell’ultima settimana Nel settore valutario si sono comportante bene le emergenti, che hanno ottenuto un generale apprezzamento rispetto al dollaro americano. Su tutti spicca la Lira turca, favorita dal surplus delle partite correnti e dalla liberazione del pastore …
Tassi di interesse, la FED tira dritto per la sua strada
Ancora una volta la Federal Reserve mostra la sua totale autonomia decisionale, e malgrado le critiche di Trump ha tirato dritto per la sua strada alzando i tassi di interesse. L’istituto centrale americano ieri ha infatti deciso di alzare ancora il costo del denaro, come si aspettavano i mercati. A sostenere la mossa ci sono le condizioni ancora positive dell’economia Usa, dove il mercato del lavoro resta solido, le spese delle famiglie e gli …
Dazi USA sulla Cina, la nuova ondata penalizza AUD e NZD
Stanno continuando a muoversi attorno ai minimi di due anni e mezzo, il dollaro australiano e quello neozelandese. Si fanno sentire sui mercati le forti preoccupazioni riguardo alla tensione commerciale globale innescata dai dazi USA alla Cina, dopo che si era fatto largo un minimo di ottimismo appena qualche giorno fa. I nuovi dazi USA L’amministrazione Trump ha invece annunciato una nuova ondata di dazi su una serie di prodotti Made in China. Il …
Sterlina in difficoltà a causa di Brexit e dati macro deboli
Comincia con il piede sbagliato la settimana della sterlina, che estende le perdite nei confronti delle altre valute principali per colpa dei dati macro e dei timori relativi ad una “no deal” Brexit. Dati macro e non incidono sulla sterlina Il report sul settore manifatturiero del Regno Unito infatti ha evidenziato una crescita più debole da due anni a questa parte durante il mese di agosto. I sondaggi di IHS Markit e Chartered Institute …
Peso messicano in rally dopo le notizie sul NAFTA
La debolezza del dollaro e la prospettiva di un accordo sul NAFTA hanno messo il turbo al peso messicano, che nella giornata di oggi sta procedendo con quasi un punto percentuale di guadagno rispetto alla valute americana. I driver del dollaro – peso messicano Il dollaro ha accusato un po’ di difficoltà dopo le esternazioni del presidente Trump. L’inquilino della Casa Bianca ha infatti criticato ancora una volta la Federal Reserve, dalla quale vorrebbe …
Lira Turca ancora schiacciata dai dubbi sul futuro dell’economia
Si sta delineando un’altra settimana pesante per la la Lira turca. La banca centrale di Ankara ha infatti rivisto le previsioni riguardo alla inflazione in aumento. Secondo la CBRT infatti i prezzi al consumo dovrebbero ulteriormente accelerare entro fine anno e anche il prossimo. Per il 2018 sono state riviste al rialzo di 5 punti, mentre per il 2019 la revisione al rialzo è stata di 2,8 punti. Di conseguenza, l’inflazione dovrebbe essere del …
Sterlina, accelerata sui mercati dopo le dimissioni di Davis
La burrasca politica scoppiata in Gran Bretagna ha messo le ali alla sterlina. Il pound infatti schizza in alto contro i suoi principali avversari nella sessione di lunedì, dopo le dimissioni del segretario alla Brexit David Davis. Un evento che ha alimentato la convinzione che possa esserci un accordo più soft sulla Brexit con l’Unione europea. Sterlina e questione politica Il fatto. A distanza di soli due giorni da quando il governo GB ha …