Quando pensiamo al Botox vediamo immediatamente l’immagine di una seduta di chirurgia plastica. Ma come si usa davvero questo farmaco? Abbiamo stilato una breve lista, grazie all’aiuto di esperti nel campo del botox verona, di elementi da tenere in considerazione nell’utilizzo del Botox.

Indicazioni

Nel campo della dermatologia, il Botox viene generalmente iniettato nei muscoli dell’espressione facciale. La maggior parte di questi muscoli sono attaccati ai tessuti molli piuttosto che alle ossa e contraendosi, tirano attraverso la pelle per dare espressioni facciali. In estetica, il Botox viene utilizzato per ridurre le rughe glabellari, le zampe di gallina ai lati degli occhi, le pieghe orizzontali sulla fronte, le rughe intorno alla bocca, le pieghe naso-labiali e per levigare le rughe del collo e del torace/scollatura. Può anche essere usato per elevare le sopracciglia e trattare problemi come l’iperidrosi, il lichen simplex, il pompholyx (eczema disidrotico) e l’acne vulgaris. Il botox non può essere utilizzato per prevenire altri segni dell’invecchiamento come pelle secca, disturbi della pigmentazione e anomalie vascolari.

Controindicazioni

Alcune controindicazioni con l’uso del Botox includono pazienti con miastenia grave, sclerosi laterale amiotrofica, sclerosi multipla, sindrome di Eaton Lambert, donne in gravidanza e allattamento, neonati e bambini, pazienti con infezioni focali e sistemiche, pazienti ipersensibili o allergici al Botox e pazienti che avevano precedentemente subito un intervento chirurgico.

Dosaggio

La dose standard per l’utilizzo di Botox è di 20 unità. La dose minima per il trattamento delle rughe glabellari è di 20 unità poiché è stato riscontrato che la somministrazione di 20-40 unità di Botox era più efficace di 10 unità da sole per ridurre le rughe glabellari. Unità.21 Gli uomini richiedono dosi più elevate di Botox in quanto hanno una massa muscolare maggiore rispetto alle donne.

Effetti clinici

Gli effetti clinici del Botox si osservano dal primo al quarto giorno dopo l’iniezione, seguiti da 1-4 settimane di massimo effetto, che si risolveranno dopo 3-4 mesi. Per prolungare gli effetti del Botox da sei mesi a un anno, il trattamento deve essere ripetuto per un anno o più. La durata dell’effetto Botox varia da individuo a individuo a causa delle differenze nella disposizione muscolare, il che significa che individui diversi possono richiedere dosi diverse di Botox. L’effetto durerà fino a 120 giorni.

Sicurezza

Il Botox è un farmaco con un ampio margine di sicurezza. Pertanto, il suo uso nei cosmetici è relativamente sicuro. Il botox è relativamente sicuro ed efficace per il trattamento delle rughe del viso.
Il botox A non provoca cambiamenti persistenti alle terminazioni nervose e ai muscoli mirati. In generale, non provoca effetti avversi o collaterali a lungo termine nel campo della dermatologia.

Complicazioni

Raramente si verificano complicazioni con iniezioni cosmetiche di Botox. Le complicanze più comuni sono ecchimosi e porpora, che potrebbero essere minimizzate comprimendo il ghiaccio nei siti di iniezione prima e dopo. Il Botox deve essere iniettato in concentrazioni minime, con la dose appropriata e iniettato ad almeno 1 cm dalla parte superiore, margine inferiore o laterale dell’osso orbitario. Dopo il trattamento, i pazienti non devono toccare i siti di iniezione per 2-3 ore e devono rimanere in posizione seduta o eretta per 3-4 ore.

© 2016-2021 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano