investire-mercati-borsa-trading

Il mercato delle criptovalute riceve un’altra picconata istituzionale. A dargliela è stato il Financial Stability Board (FSB), organismo internazionale dei principali Paesi industrializzati che formano il G20.
Il FSB si occupa di monitorare il funzionamento dei sistemi finanziari e regolamentare i mercati per cercare di prevenire eventuali crisi finanziarie.

Ilmonito del FSB sulle criptovalute

criptovalute girandopagina
criptovalute girandopagina

In una lettera inviata ai ministri finanziari e ai governatori delle banche centrali, l’organismo internazionale sostiene che il settore delle criptovalute è “un inaffidabile deposito di valore. Infatti gli asset di questo settore sono “pesantemente esposti alle oscillazioni della fiducia del mercato“.

Il FSB richiama quanto accaduto di recente, come ad esempio il fallimento dell’ecosistema Terra e della sua stablecoin a maggio, che mettono in evidenza la “potenziale fragilità dei cosiddetti stablecoin.

Nota operativa: anche chi ama fare investimenti sulle criptovalute, dovrebbe sapere come calcolare supporti e resistenze.

La proposta in arrivo

Per questo motivo il Board ha preannunciato che presenterà una sua propria proposta di regolamentazione delle criptovalute a ottobre, in modo da garantire “una solida regolamentazione e supervisione” delle crypto. Infatti anche questo settore necessita di una regolamentazione e a una supervisione che siano efficaci.

Dal momento che si parla di misure “commisurate ai rischi che tali asset comportano“, è facile immaginare che sarà un giro di vite molto stretto. Infatti dal momento che le criptovalute possono svolgere una funzione equivalente a quella degli altri asset, devono soggiacere alle stesse normative e cautele, secondo il principio “stessa attività, stesso rischio, stessa regolamentazione” .

Seconda picconata in pochi mesi

Già a febbraio il FSB aveva pubblicato un rapporto in cui metteva in guardia sui rischi connessi alla rapida crescita delle criptovalute e in particolar modo delle stablecoin e della DeFi. Era arrivato a indicarle perfino come una minaccia per la stabilità finanziaria globale a causa della loro portata, delle vulnerabilità strutturali e della crescente interconnessione con il sistema finanziario tradizionali“.

Sul mercato…

Nel frattempo, sul mercato prosegue la fase di difficoltà delle criptovalute. Il Bitcoin è nuovamente sceso sotto la soglia dei 20mila dollari, poi è risalito leggermente ma non riesce ad alzarsi oltre. Un be ìl problema anche per chi sa dove fare trading con opzioni binarie in Italia.
Intanto il prestatore di criptovalute Celsius (CEL) ha affermato di aver avviato un procedimento volontario del Chapeter 11 negli Stati Uniti nel tentativo di stabilizzare la propria attività.

© 2016-2022 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano