numeri truffaldini come difendersi

Numeri truffaldini: come difendersi? Oggi le truffe telefoniche sono un fenomeno frequente e circolano diversi numeri truffa, che svuotano il conto, ma è possibile evitare queste trappole seguendo alcuni consigli utili contro i numeri truffaldini.

Numeri truffaldini che svuotano il conto corrente

I numeri truffa sono un problema noto da tempo, dato che i malintenzionati non si stancano di inventare trappole sempre nuove per fregare i malcapitati da derubare, convinti di rispondere ad una telefonata affidabile.

I numeri truffaldini si presentano come chiamate sconosciute o da prefissi mai visti prima e appena si risponde l’interlocutore ha già riattaccato. Queste telefonate sono, infatti, Ping Call che rischiano di costare care dato che possono svuotare il conto corrente e solitamente arrivano da Regno Unito o Tunisia colpendo a caso i destinatari, con lo scopo di coinvolgere più persone possibili.

L’avvio è la chiusura immediata della chiamata sono l’esca che attira il malcapitato nella trappola, dato che il destinatario è spinto a richiamare pensando che si tratti di una chiamata importante. Tuttavia, in questo modo di diventa vittima del numero truffa a pagamento, che attiva un abbonamento con addebito su carta di credito e bolletta o svuota il credito residuo del cellulare. Si tratta di una pratica che permette di fare tabula rasa di cifre consistenti e, per questo, la prudenza è d’obbligo.

Come difendersi dai numeri truffa

Come spesso accade, la miglior difesa dai numeri truffaldini è la prevenzione. Per questo esperti informatici e polizia postale consigliano di creare una Black List in cui inserire i numeri sconosciuti. La lista nera rappresenta un filtro di sicurezza informatico, che impedisce di richiamare i numeri misteriosi e che permette di bloccare le chiamate dai numeri della Black List.

In particolare si consiglia di stare attenti ad alcuni prefissi che possono indicare truffe telefoniche, tra cui i numeri +370. +371, +375. +563, +255. Non solo, una truffa aggiuntiva è rappresentata dall’invito a comporre il #90 e #99 con lo scopo di permettere al chiamante di mettere mano ai dati della SIM.

Non di rado lo stesso truffatore elabora dei software particolari per ottenere i dati bancari, copiare i contatti e continuare le chiamate truffaldine.

Difendersi dai numeri truffa richiede una grande attenzione, ma si tratta di un’attività necessaria se si vuole evitare di incorrere in furto di dati, svuotamento del conto corrente o attivazione di costosissimi abbonamenti.

 

 

© 2016-2021 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano