ricostruzioni unghie - girando pagina

Oggi il numero delle donne che decide di abbellire le proprie mani, e dunque curare le unghie così da ottenere un aspetto ancora più attraente e impeccabile, è in continua crescita. Quello della ricostruzione unghie è un espediente che non serve unicamente a far sì che le unghia possono essere più belle e seducenti, ma un vero e proprio trattamento che consente loro di crescere più forti e sane.

Un trattamento adatto ad ogni donna

Sicuramente la ricostruzione unghie è una tecnica che è adatta ad ogni donna, sebbene sia necessario individuare quella che è l’esatta tipologia di lavorazione in base alla situazione delle unghie di ciascuna, nonché desideri e obiettivi da raggiungere. Esistono infatti diversi metodi di allungamento e ricostruzione delle unghie, ciascuno dei quali è perfetto in base alla tipologia di risultato che si intende ottenere.

Effettuare una ricostruzione delle unghie richiede chiaramente diverse nozioni, sia pratiche che teoriche, e dunque una certa manualità. Erroneamente, rispetto quanti pensano che sia sufficiente applicare un po’ di gel per effettuare questa operazione, quando ci si mette alla prova si scopre ben presto che vi sono delle difficoltà celate.

Tra l’altro bisogna anche tenere a mente che vi sono anche determinati aspetti igienici e sanitari da rispettare per evitare di trasmettere malattie, così come tanti aspetti che riguardano il corretto utilizzo di pennelli, gel, etc.

Ricostruzione unghie nei centri estetici

Dunque la soluzione certamente più pratica non è quella di fare tutto da sé ma al contrario di rivolgersi al centro di ricostruzione unghie Marconi il cui personale sarà felice di aiutare il cliente raggiungere esattamente l’effetto desiderato.

Ad ogni modo, per linee generiche possiamo dire che le fasi da seguire per la ricostruzione delle unghie sono:

  • Disinfezione e pulizia delle mani del cliente
  • Sterilizzazione e disinfezione degli strumenti da lavoro
  • Effettuare la manicure con fresa o spingipelle

Eliminate le eventuali cuticole in eccesso sarà possibile opacizzare l’unghia, accorciare il bordo, applicare preparatori nonché la base ed infine polimerizzare.

A questo punto è possibile mettere la formina e applicare l’allungamento desiderato. Fatto questo sarà tempo di rinforzare la struttura ed eseguire la bombatura, nonché pinzare e limare infine le unghie.

Dopo aver applicato il buffer sarà finalmente possibile applicare il colore e andare a polimerizzare con una passata. Infine sarà il momento di effettuare un massaggio tramite l’olio per cuticole, che di renderla più morbida.

© 2016-2021 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano