web agency verona - girandopagina

Nella fretta di aprire la porta, classica o blindata che sia, ti è rimasta incastrata la chiave nella serratura e forzando si è rotta? Non disperare, poiché forse non è necessario richiedere l’intervento di un tecnico specializzato ma potrete cercare di estrarre voi stessi l’oggetto e risolvere il problema prima che diventi più serio del previsto. Per fare questo è opportuno seguire con attenzione una serie di accorgimenti, in modo da non pregiudicare la situazione e bloccare definitivamente la porta. In questo articolo, scritto grazie alla conoscenza di www.fabbrogenovaeprovincia.it, vi illustreremo la procedura corretta per operare in tal senso, con la speranza che possa portare al risultato desiderato.

Come estrarre la chiave rotta dalla porta

In primo luogo operate un’analisi precisa di quella che è la porta e la serratura da salvare, poiché non tutti i cilindri consentono di intervenire in maniera troppo semplice o in autonomia senza gli strumenti del mestiere. In linea di massima un modello tradizionale ha molte più speranze di essere salvato rispetto a uno più moderno, dotato solitamente di un sistema di sicurezza decisamente più avanzato e a prova di intervento casalingo.

Se pensate sia un’operazione fattibile il passo successivo consiste nel munirsi di un ferro a uncinetto, che potrete prelevare dal cestino della nonna o presso un normale rivenditore del settore.
Il suggerimento è quello di scegliere la grandezza più piccola possibile, che è quella da 0.75, anche se può andare bene pure un formato da uno che dovrebbe riuscire a infilarsi correttamente nello spazio.

A questo punto cercate di inserire il ferro all’interno della serratura, avendo l’attenzione di rivolgere la parte dell’uncino verso l’interno. Con dei movimenti molto lenti e delicati, per evitare che il pezzo di chiave possa andare ancora più in profondità, cercate di afferrare con la parte terminare i dentini dell’oggetto incastrato, facendo delle prove per vedere se tirando accade qualcosa di utile.

Potrebbe volerci qualche minuti prima che i due elementi si uniscano nella maniera corretta, quindi armatevi di grande pazienza e attendete che ciò accada. Se siete fortunati estraete il pezzo fino a che non lo vedrete uscire dall’apposito spazio, afferrandolo con le mani e togliendolo del tutto. Se vedete che oltre un certo limite la chiave rotta non riesce ad uscire, è giunto il momento di andare a prendere delle pinze di medie dimensioni e continuare l’operazione servendosi di questo strumento. Come vedete si tratta di un a procedura decisamente semplice, che tuttavia richiede una grande attenzione poiché il rischio reale è che la chiave venga introdotta ancora più all’interno, richiedendo a quel punto veramente l’intervento di un tecnico specializzato.

Nel caso in cui vogliate fare un ulteriore tentativo prima di desistere, provate a sporcare di olio lubrificante il ferro così che possa entrare meglio all’interno della serratura e possa creare un passaggio più scivoloso all’interno del quale far passare la chiave. In tal modo avrete maggiori probabilità di portare a termine l’estrazione senza che l’oggetto si blocchi a metà e senza dover ricorrere all’impiego di elementi come la pinza che magari non sono sempre a portata di mano.

Ora che avete un quadro preciso di come agire non disperate se la vostra chiave si è rotta all’interno della serratura, provate manualmente a risolvere e vedrete che otterrete il risultato sperato.

© 2016-2021 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano