piattaforma aerea

Le piattaforme aeree sono macchine appositamente progettate per permettere ai lavoratori di accedere a zone altrimenti difficilmente raggiungibili, come ad esempio i piani alti dei palazzi. Permettono, infatti, di raggiungere altezze comprese tra i 2 e i 100 metri dal piano terra e possono essere comandate direttamente dalla piattaforma di lavoro, senza il bisogno di utilizzare scale. Gli operai che hanno eccesso alle piattaforme aeree devono indossare protezioni di sicurezza specifiche e che rispettano tutte le norme di sicurezza contro il pericolo di caduta. Questi macchinari possono essere di diverse tipologie: articolati a diesel o elettrici, e semoventi con braccio telescopico.

Sono indicati sia per interventi di ristrutturazione sia per la realizzazione di prefabbricati o per lavori in cantiere. Si tratta, dunque, di strumenti particolarmente utili e versatili, che possono essere impiegati in diversi rami del settore edile. La loro diffusione ha apportato un notevole miglioramento delle condizioni di lavoro degli operai, permettendo alle imprese di raggiungere obiettivi importanti. In commercio è possibile acquistare una vasta gamma di piattaforme aeree, sia usate sia nuove, anche se spesso, invece dell’acquisto, si preferisce il nolo di piattaforme e gru, soprattutto per lavori di breve durata. Quello del noleggio di piattaforme aeree è un settore in forte espansione, poiché permette di usufruire di mezzi in ottime condizioni, garantiti e testati, a un costo molto vantaggioso.

Piattaforme aeree: a cosa servono

Le piattaforma aeree sono utilizzate in diversi settori dell’edilizia e rappresentano un mezzo ormai indispensabile per effettuare determinati interventi. In linea generale, i principali ambiti in cui questi macchinari vengono utilizzati sono:

Settore edile: in questo settore le piattaforme aeree vengono utilizzate per effettuare interventi di riparazione o di demolizione in cui vi è la necessità di lavorare ad alta quota. Con questi macchinari gli operai possono godere di una maggiore sicurezza e al tempo stesso avere una grande libertà di movimento.

Settore industriale: molte aziende usufruiscono delle piattaforme aeree per realizzare interventi sia interni sia esterni in maniera più facile e veloce e senza intralciare le normali attività lavorative. Le più utilizate in questo settore sono le piattaforme aeree elettriche, macchine che non necessitano di carburante e che non prodoucono alcun tipo di inquinamento, abbassando anche i costi della lavorazione.

Imprese di pulizia e di manutenzione: molte imprese di pulizia e di manutenzione stanno traendo beneficio dall’utilizzo di piattaforme aeree, spesso impiegate per realizzare la pulizia di vetrate, la potatura di alberi, ma anche per eseguire interventi di manutenzione di arredi urbani.

Piattaforme aeree: tutte le tipologie disponibili

Piattaforme aeree autocarrate

Le piattaforme aeree autocarrate sono una tipologia di piattaforme aeree molto particolare, che può essere utilizzata su molti tipi di terreni e che presenta uno o più bracci idraulici estendibili. Possono essere installate su mezzi a motore, come autocarri e furgoni e sono in grado di raggiungere altezze superiori ai 50 metri.

Piattaforme telescopiche

Le piattaforme aeree telescopiche rappresentano sicuramente la tipologia di piattaforme più utilizzate nell’edilizia, poiché permettono di raggiungere, in maniera facile e veloce e in totale sicurezza, anche le altezze più elevate. Sono caratterizzate da un braccio telescopico montato su una base girevole. Questi macchinari sono spesso presenti all’interno di cantieri e si rivelano indispensabili negli interventi di restaurazione e conservazione dei beni cultaurali, ma anche nelle ristrutturazioni edilizie e nelle opere di giardinaggio.

Piattaforme cingolate

Una tipologia di piattaforme aeree davvero versatile, grazie alle sue dimensioni compatte e al peso contenuto della struttura. Per tutte queste carattersitiche e per la loro particolare forma a ragno, le piattaforme cingolate si rivelano particolarmente indicate anche per lavorare su terreni in pendenza. A seconda dei modelli e in base alle proprie esigenze, è possibile noleggiare macchine cingolate con braccio articolato oppure telescopico. Rispetto alle altre piattaforme, le piattaforme a ragno sono in grado di arrivare ovunque, anche nelle zone di lavoro più difficili e a rischio, garentendo la massima sicurezza e stabilità ai lavoratori. Sono, inoltre, poco ingombranti e molto semplici da utilizzare, anche negli spazi ristretti.

Piattaforme trainabili

Le piattaforme aeree trainabili sono una tipologia di piattaforme aeree particolarmente diffusa e utilizzata. Queste macchine per il sollevamento possonno essere montate su di un rimorchio e quindi trainate su strada da un furgone o da un’auto.

Tutti i modelli che vi abbiamo elencato permettono di effettuare lavori in altezza da un minimo di due metri fino a oltre i cento metri. La scelta del macchinario da noleggiare deve essere effettuata in base al tipo di lavoro che si deve eseguire. Prima di rivolgersi a un’azienda di autonoleggio di piattaforme aeree, è bene sapere a quale quota si dovrà lavorare e in quali condizioni, in modo da scegliere il macchinario più indicato.

© 2016-2021 Girandopagina Sito Web Article Marketing Nif ES Y6392888Y - credits by IWCom Web Agency Milano